Almeno in vacanza la parola d’ordine dovrebbe essere Leggerezza!

Per me, invece, si traduce anche in furbizia…

Bisogna approfittare dei momenti in cui Ettore dorme per dedicarsi ad una bella nuotata, ad un buon libro! Io ora sto leggendo Scherma, Schermo. Il regista dietro la maschera di Davide Ferrario, un “manuale della scherma” intesa anche come recitazione e ogni momento di riposo o distrazione del mio cucciolo, è buono per potermi rilassare!

 

Più Ettore cresce e più diventa impegnativo stargli accanto, quindi cerco sempre di approfittare di ogni pausa per ricaricarmi! La difficoltà, talvolta, è nel riuscire ad estraniarsi completamente dal ruolo di mamma, così come faccio quando mi alleno.

Naturalmente c’è anche il giorno in cui lui ha più bisogno del mio contatto e così… quando ho il mio libro a portata di mano, con una bacchetta magica, lo trasformo nella storia animata più avvincente che ci sia!

 

Noi mamme abbiamo davvero i super poteri!!!!